ZOOART A.R.C.A.

zooart18 arca slide sito

ZOOART A.R.C.A. 2018

L’arte contemporanea invade Tetti Blu
Inaugurazione dell’installazione site-specific DETOUR (2018) di Elena Mazzi e degli oggetti ludici di Gufram
Alba, Tetti Blu – Sabato 14 luglio, ore 18.00

Sabato 14 luglio, alle ore 18.00, inaugurerà il nuovo percorso espositivo nel quartiere Tetti Blu con l’opera DETOUR (2018) di Elena Mazzi.
Dodici zerbini di grandi dimensioni appariranno di fronte agli ingressi degli spazi comuni e privati di viale Masera evocando immagini, racconti stilizzati del “bello” e del “brutto” del luogo visto attraverso gli occhi degli abitanti che hanno partecipato al laboratorio collettivo tenutosi il 22 giugno scorso. I partecipanti, muniti di una macchina fotografica istantanea hanno immortalato scorci familiari, la vegetazione rigogliosa e le geometrie perfette disegnate da palazzi, viali e portici accanto alle opere architettoniche incompiute e all’incuria di grandi aree verdi abbandonate, mentre dotati di un piccolo contenitore hanno raccolto micro reperti del quotidiano. Dalle parole scambiate con gli adulti, dalle schiette esternazioni dei più piccoli, dalle polaroid e dalle tracce raccolte sono emerse alcune frasi emblematiche del vivere a Tetti Blu e ora stampate sugli zerbini ripropongono un racconto collettivo, dai toni talvolta poetici, talvolta amari.
In occasione dell’inaugurazione sarà inoltre possibile rivedere riallestita l’opera presentata lo scorso anno da Ettore Favini, Tetti Blu, 2017 e scoprire il vincitore del concorso: Progettiamo un grande gioco di design con Gufram. Tra i 10 progetti disegnati dagli studenti del Politecnico di Torino verrà selezionato un oggetto ludico da realizzare e donare alla popolazione e ai bambini del quartiere Tetti Blu.

Ingresso libero

L’iniziativa è organizzata e promossa da: Associazione Art.ur
con il patrocinio e il sostegno di: Regione Piemonte, Città di Cuneo e Città di Alba
con il contributo di: Fondazione CRT, Fondazione CRC
con la partnership di: Politecnico di Torino - Workshop ARCA 2018 - a.a. 2017/18, Associazione Nel Viale, Comitato di quartiere Cuneo Nuova, Associazione Beppe Fenoglio, Collettivo Orizzontale.
Sponsor tecnici: Gufram, Market Compensati, Iridium Doors, TPL Lavorazioni Lamiere Taglio Laser

Per ulteriori informazioni:
http://www.zooart.it
https://www.facebook.com/associazioneArtur/
Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 3396908997

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DELL'INAUGURAZIONE - ALBA


ZOOART A.R.C.A. 2018

Il progetto ZOOART A.R.C.A. 2018, curato dall’associazione Art.ur e sostenuto dalle Città di Cuneo e di Alba, si modula in nuove attività per due quartieri periferici.
L’ARCA, il padiglione artistico itinerante torna con nuovi processi artistici e nuove proposte di laboratori.

Workshop ZOOART A.R.C.A
Da marzo cinquanta tra i migliori laureandi iscritti alla Facoltà di Architettura di Torino coordinati dal professor Daniele Regis, dal tutor Roberto Olivero, dal collettivo Orizzontale e dal team di Art.ur, stanno partecipando al corso professionalizzante “Workshop "A.R.C.A. Arte Ricerca Comunità Abitare" per ripensare e operare su spazi di playground nei quartieri periferici di Tetti Blu ad Alba e di Cuneo Nuova a Cuneo.
Gli studenti hanno collaborato con gli architetti romani del Collettivo Orizzontale per la progettazione degli spazi ludici del parco di Cuneo Nuova e il riallestimento e l’attivazione dell’A.R.C.A a Tetti Blu. E si sono avvalsi della collaborazione della prestigiosa azienda Gufram per creare ex novo pezzi di arredo modulare che consentano ai residenti di Tetti Blu e di Cuneo Nuova di godere appieno degli spazi comuni. Gli inediti oggetti a cui daranno vita verranno prodotti dall’azienda stessa e donati alle case del quartiere.

A.R.C.A. ad ALBA
Il dialogo tra artisti, designer, abitanti e associazioni di quartiere continuerà a essere il cuore pulsante del progetto A.R.C.A. Il padiglione ARCA, ricostruito a partire dall’inizio del mese di giugno, diventa attivatore e contenitore delle attività culturali dell’estate del quartiere. Il programma ideato dall’associazione “Nel Viale” include una fitta serie di appuntamenti.
Il contenitore ARCA sarà inoltre lo spazio fisico che accoglierà la proposta laboratoriale di Elena Mazzi, la cui ricerca si fonda su interventi artistici che promuovono la partecipazione civica, forme di educazione alternativa e campagne di sensibilizzazione su temi sociopolitici. L’artista propone nel pomeriggio di venerdì 22 giugno una serie di esercizi di osservazione a tutti coloro che vorranno unirsi alla sua passeggiata collettiva che dall’ARCA proseguirà tra i portici, la casa del quartiere, gli androni dei palazzi e qualche abitazione privata del quartiere. Armati di sacca e polaroid i partecipanti perlustreranno i paesaggi della quotidianità alla scoperta del non percepito, del non visibile, non udibile.
L’invito dell’artista è quello di riscoprire l’identità, talvolta di difficile definizione, delle aree periferiche, Essere compartecipe consentirà di elaborare un’installazione context-specific, una serie di zerbini giganti e tende, su cui rimarranno stilizzate frasi e parole chiave dell’identità multiforme del quartiere. L’opera sarà visibile gratuitamente a tutti a partire dal 14 luglio fino alla fine di agosto.

A.R.C.A. a CUNEO
Si svolgerà, dal 4 al 9 giugno prossimi, il cantiere evento di autocostruzione del gioco progettato per il parco del quartiere Cuneo Nuova, a cui parteciperanno gli studenti del Politecnico, gli abitanti, il Collettivo Orizzontale e Art.ur, presso la Bocciofila di via Ghedini e sarà aperto a tutti coloro che vorranno prendervi parte.
Il 9 giugno poi, una Festa di inaugurazione dei nuovi giochi e la presentazione dei Masterplan e dei vari progetti degli studenti, chiuderà un lungo percorso che ha messo insieme attori diversi e grande creatività con un unico obiettivo, dare nuova vivacità alle nostre periferie.

Ingresso libero

L’iniziativa è organizzata e promossa da: Associazione Art.ur
con il patrocinio e il sostegno di: Regione Piemonte, Città di Cuneo e Città di Alba
con il contributo di: Fondazione CRT, Fondazione CRC
con la partnership di: Politecnico di Torino - Workshop ARCA 2018 - a.a. 2017/18, Associazione Nel Viale, Comitato di quartiere Cuneo Nuova, Associazione Beppe Fenoglio, Collettivo Orizzontale.
Sponsor tecnici: Gufram, Market Compensati.

Per ulteriori informazioni:
http://www.zooart.it
https://www.facebook.com/associazioneArtur/
Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 3396908997

SCARICA LA LOCANDINA DI CUNEO

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA - CUNEO

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DELL'INAUGURAZIONE - CUNEO

SCARICA IL PROGRAMMA ALBA


Con l’ARCA si progettano i playground per i quartieri periferici di Cuneo e di Alba

Ha preso il via lo scorso 8 Marzo il workshop ZOOART A.R.C.A. 2018 presso il Politecnico di Torino, Castello del Valentino.

Cinquanta tra i migliori studenti, iscritti alla Facoltà di Architettura di Torino parteciperanno a questo “corso professionalizzante” che dal mese di marzo sino al mese di giugno intende ripensare e operare su spazi di playground nei quartieri periferici di Cuneo Nuova a Cuneo e di Tetti Blu ad Alba.
Quattro mesi di lavoro in cui mettere a fuoco nuove progettualità per le periferie, in sintonia con le richieste degli abitanti, dei Comitati di quartiere e delle amministrazioni.

Una serie di progetti per le comunità e con le comunità per comprendere come declinare la creatività, l’arte, il design, e le attività culturali in genere, in sintonia con le istanze dei cittadini, nell’ottica di rendere più vivaci e attraenti anche i quartieri non centrali.

A.R.C.A. è un acronimo, che richiama l’Arte, la Ricerca ma anche la Comunità che elabora nuove sperimentazioni e che sa interrogarsi sul tema dell’Abitare.

L’ARCA è un presidio artistico, un piccolo padiglione nomade all’interno del quale artisti, performer, studenti di architettura e architetti, bambini, scolaresche e cittadini si sono trovati, lo scorso anno, a immaginare, osservare, ascoltare, fare, costruire e confrontarsi in una relazione spesso ludica, sempre comunitaria.

Il “fare insieme” come pratica che consolida la socialità è stato, come spesso accade nei progetti di ART.UR, un processo coinvolgente che, partendo dalle idee, approda all’oggetto finito, in maniera lenta e analogica, in un processo di costruzione che ha saputo arricchire gli studenti, gli architetti e gli artisti partecipanti in termini di competenza e di relazione.

Il padiglione itinerante quindi, presidio di attività artistiche, dopo aver girato la provincia nel 2017 tra Cuneo, Saluzzo e Alba si è connotato sempre più come un processo di dialogo strutturato tra amministrazioni, comitati di quartiere, università, studenti e artisti.

Gli attori del progetto infatti sono tanti e ognuno porterà il suo contributo in termini di competenza: le Città di Cuneo e di Alba e i comitati dei quartieri Cuneo Nuova e Nel Viale, il Politecnico di Torino, il docente Daniele Regis e i 50 laureandi iscritti al corso, il collettivo di architetti romani Orizzontale, già designer del padiglione ARCA 2017 e gli sponsor tecnici che sosterranno la realizzazione di nuovi spazi e giochi.

Ripensare un parco per i giovanissimi, ideare nuovi oggetti per il gioco dei bambini: nel 2018 l’ARCA non sarà più solo un padiglione itinerante che “contiene” artisti e opere ma si trasforma in un processo di creazione di nuove visioni per i luoghi in cui va a operare.

Giovedì 15 al Castello del Valentino gli studenti, futuri protagonisti con le proprie visioni, hanno cominciato con l’ascoltare le analisi e il racconto del vissuto del quartiere Cuneo Nuova da parte dell’Assessore alla Cultura della città, Cristina Clerico e dai rappresentanti del Comitato di quartiere Cuneo Nuova.

I progetti degli studenti e degli architetti del collettivo Orizzontale che andranno a immaginare il nuovo playground di Cuneo Nuova, coordinati da ART.UR e dal prof. Regis, verranno presentati alla città nei prossimi mesi, mentre e il cantiere evento vedrà protagonisti gli stessi studenti e gli abitanti nel mese di giugno presso la Bocciofila di via Ghedini.

Nel mese di maggio intanto il padiglione ARCA tornerà a Tetti Blu, ad Alba, per animare il quartiere con nuove iniziative e con l’opera dell’artista Elena Mazzi.

 

Workshop ARCA 2018

Castello del Valentino, Politecnico di Torino

Dall’8 al 14 giugno 2018


L’iniziativa è organizzata e promossa dall’Associazione Art.ur / con il sostegno della Regione Piemonte e della Città di Cuneo e di Alba / con il contributo di Fondazione CRT e di Fondazione CRC / partner: Politecnico di TorinoOrizzontaleComitato Cuneo NuovaAssociazione Nel Viale / Sponsor tecnici: Gufram, Market compensati

Per ulteriori informazioni:

http://www.ZOOART.it
https://www.facebook.com/associazioneArtur/

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il comunicato stampa

 

Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie, continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo