nonzoo

il non-evento che parla di cultura 

Dopo aver fatto dialogare e divertire durante la scorsa estate cuneese, Nonzoo, il non evento che ha parlato di cultura sui manifesti della pubblica affissione e sui social network, annuncia i nomi dei vincitori dei concorsi collegati a Nonzoo e ZOOART “Art open call” e “Video and photo open call”.

Per la sezione arte, sono stati selezionati Marco Lagamba, Leonardo Ramondetti e Cinzia Stella, con il progetto "Non zoo più dove zoono e bestiario domestico".
In forma di molteplici visori che s’interpongono tra l’occhio dei passanti e la loro percezione del centro storico, l’installazione “riflette su alcune trasformazioni del carattere urbano della città di Cuneo, attraverso una rappresentazione grottesca ed ironica delle loro ripercussioni sulla realtà locale”.

Sempre nella sezione arte, un ulteriore e imprevisto premio della critica è stato conferito a Enrico Tealdi, per il progetto "Anche se non so leggere, scrivimi lo stesso", una proposta che gioca sulla creazione di uno spaesamento, quale principio di una poetica e nostalgica narrazione d’ispirazione cinematografica.

Per la sezione foto e video i vincitori ex aequo sono: il collettivo About, con il progetto "Un Archivio Informale per Cuneo", che propone il proseguo di una ricerca iniziata durante la scorsa edizione di ZOOART, a partire dal patrimonio diffuso e informale composto dalleimmagini ammassate nelle soffitte dei cuneesi e dai racconti nascosti nei loro ricordi e Silvio Bramardo, con la foto "L'albero dei Selfie", ironica ed elegante deviazione del principio “look at me - here I am” che descrive la moda dell’autoscatto.

Le installazioni progettate dagli artisti vincitori prenderanno corpo e forma nelle strade e piazze del centro storico. Questo avverrà in concomitanza con l’inaugurazione del percorso ZOOART dal titolo "Playground" che dal mese di marzo porterà a Cuneo una serie d’installazioni centrate su una concezione ironica e ludica del fare arte.

FileIcon PDF scarica il comunicato stampa

 

 

 

Ecco i temi dei due contest prorogati al 30 settembre per partecipare a ZOOART 2015:

NONZOO ART CONTEST
“ PLAYGROUND”
Il percorso d’installazioni, dal titolo “PLAYGROUND”, sarà centrato su una concezione ironica e ludica del fare arte e del fare collettivo nello spazio urbano.
Considerando lo spazio pubblico come terreno di gioco e sperimentazione comune, il percorso, così come i laboratori ad esso annessi, intende coinvolgere artisti, architetti e abitanti in un gioco in cui ruoli, intenzioni e spazi siano la base per vivere con ironia il divenire della città. è cosa risaputa che il giocare sia una forma di conoscenza fondamentale, che aggiunge a oggetti e spazi quotidiani nuove funzioni e connotazioni.
Il gioco propone un quadro all'interno del quale le cose sono riconfigurate in una moltitudine di modi diversi, a seconda di chi vi partecipa. Produce una conoscenza dinamica, che si rimette costantemente in discussione e trasforma le regole di partenza per essere efficace e divertente, per il tempo che durerà la partita. Giocare, ma anche giocarsi tutte le carte e perché no, prendersi gioco, in primis di se stessi.  In quest'ottica, il percorso intende proporre esperienze e installazioni che funzionino come ludici trampolini attraverso i quali rapportarsi allo spazio urbano. 

NONZOO VIDEO+PHOTO CONTEST
“IO NONZOO”
Ironico, ridicolo, spassoso: ecco cosa ci aspettiamo dal contest video&photo NONZOO.
Nella cornice del tema scelto per ZOOART 2015 “PLAYGROUND”, mandateci le vostre immagini ed i vostri video di ciò che vi paia al contempo pop, comico, ridicolo, autoironico e bizzarro.
Immagini assurde di persone, cose, città e anche i vostri selfie, insomma ci interessa che mettiate in campo la vostra vena creativa per un’immagine che faccia sorridere.

Prorogate al 30 settembre le call.

Sei un artista?
Partecipa al bando di selezione NONZOO, art contest open call e potrai esporre, nei prossimi mesi, un tuo lavoro artistico nel centro storico di Cuneo, nel quadro di ZOOART 2015 e vincere un premio di 1.000 euro, oltre alla produzione dell’opera.
 
ZOOART, giunto alla sua 14^ edizione, ha completato la metamorfosi e si è trasformato in una piattaforma aperta a molteplici ambiti: incontri con protagonisti del mondo dell’arte contemporanea quali Ilaria Bonacossa, Francesca Comisso e Valerio Berruti, nel mese di settembre, laboratori di progettazione e l’itinerario artistico di  ZOOART, nel centro storico della città di Cuneo, che si arricchirà di un’opera al mese, dall’autunno sino alla prossima primavera.
 
Il percorso d’installazioni, dal titolo “PLAYGROUND”, sarà centrato su una concezione ironica e ludica del fare arte e del fare collettivo nello spazio urbano.
Tra le installazioni del percorso ZOOART, oltre ai progetti di altri celebri artisti ed al vincitore del concorso NONZOO, si troveranno gli interventi di protagonisti selezionati da due importanti piattaforme d’arte, The Blank, Bergamo Contemporay Art e Progetto Diogene di Torino.
 
La partecipazione al contest è gratuita e offre la possibilità di vedere realizzato il proprio lavoro in città da parte di Art.ur e di vincere 1000 euro, per soggiornare e fare shopping con SATISPAY nel centro di Cuneo.

Sei un fotografo, un videomaker o un creativo?
Partecipa al bando di selezione NONZOO, video&photo open call e potrai vedere promossi la tua immagine o il tuo video e vincere un premio di 1.000 euro, anche in questo caso, per fare shopping con SATISPAY nel centro di Cuneo .

Scarica i bandi cliccando sui link a destra.

 

 

 

 

NONZOO, è il non-evento che fa parlare di cultura.
Nasce come piattaforma che occupa un posto sul web e sui social per il confronto su temi culturali ma anche su cose che “nonzoo” e che vorrei sapere.
Nasce come non-luogo in cui le opere d’arte sono ancora non-opere, energia potenziale, pronte a trasformarsi in materia se qualcuno sarà in grado di dare loro forma.
Nasce come contenitore di video il cui tema è “Io? Nonzoo”: un punto interrogativo, un ironico enigma sulle piccole cose.
Ma NONZOO è anche un anteprima di ZOOART che si manifesterà, qui si con concretezza, da settembre in poi nel centro storico di Cuneo.
Il programma di conferenze, workshop e allestimenti d’arte è in costruzione e NONZOO è un laboratorio, un non-luogo per la sua preparazione collettiva a cui potete dare il vostro contributo.

Se volete sapere di più e condividere ecco le istruzioni per l’uso: andate sul sito www.zooart.it, sulla pagina Facebook, Twitter e Instagram di ZOOART e postate un vostro commento, una domanda, un suggerimento, una foto, un video che sia da spunto per una discussione o che per voi rappresenti un’opera d’arte.
Oppure postate l’immagine della vostra opera d’arte preferita o ancora una domanda che riguardi il tema della cultura o che riguardi la città di Cuneo.

Se invece volete partecipare ai contest di NONZOO inviate un vostro progetto, potrebbe venire realizzato nel centro storico nei prossimi mesi, oppure un video sul tema “Io? Nonzoo”. Per ognuna delle due categorie, potrete vincere 1000 euro per fare shopping con SATISPAY nel centro di Cuneo.

Se avete bisogno di informazioni contattateci su:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
www.facebook.com/ZOOART.it,
o al 3396908997.

Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie, continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo